Benvenuti!

Benvenuti! Qui troverete Libri e Film, con Trama (un po'), Recensione e Trailer

martedì 14 settembre 2010

- Terrore a Wolf Creek


Genere: Horror, Thriller, Drammatico

Produzione australiana - Anno 2005
Regia e Sceneggiatura: Greg McLean
Attori: John Jarratt, Cassandra Magrath, Nathan Phillips, Gordon Poole, Kestie Morassi

- Trama e Recensione
Parco Australiano Purnululu Bungle Bungles.
I protagonisti, due ragazze e un ragazzo, dopo una partenza dominata dall'allegria e da positive aspettative per una piacevole vacanza esplorativa del famoso cratere Wolf Creek, si ritrovano invece a dover fare i conti con la sfortuna e il motore della loro macchina che ha improvvisamente deciso di lasciarli a piedi in quel posto sperduto e ostile.

Già da questo momento una certa inquietudine comincia a serpeggiare nel piccolo gruppo di amici. Il nero della notte è ancora più cupo se non si hanno fari da accendere, se i telefonini in questa zona anomala stranamente non funzionano e se si è circondati solo da km di aree sconosciute e disabitate.
In più anche gli orologi paiono impazziti, irrimediabilmente fermi, piegati forse a una forza magnetica sconosciuta, aliena.
Tutto in questo posto sembra in procinto di scatenare insani accadimenti, assalti mortali efferati e inevitabili.
Per fortuna anche qualcun altro osa solcare questa terra dimenticata, diventa il loro angelo custode e salvatore. Conviene fidarsi? Tutto qui pare suscitare una potenziale pericolosità.
Il giorno finalmente arriva a colorare e inondare di luce cielo e terra.
L’incubo però comincia adesso, un’amara sorpresa è in agguato e trascinerà i poveri malcapitati in una spirale di incubo, in un’avventura inaspettata e crudele.

- Tante pellicole horror e thriller hanno affollato il panorama cinematografico degli ultimi tempi, molte banali, fin troppo prevedibili, Wolf Creek invece ha qualcosa di speciale.
Solo la trama basta a risvegliare inquietudine e paura, ma c'è dell'altro.
Quel che la rende ancor più orrorifica è la consapevolezza che la storia raccontata non è pura fantasia! Il regista e sceneggiatore Greg McLean si è ispirato a dei fatti veramente accaduti, alla cronaca nera degli anni novanta, funestata da un serial killer che in alcune zone dell'Australia adescava gli autostoppisti.
Come se non bastasse, ad aggiungere un tocco di reale mistero, ci pensa la location, collocata in un Parco australiano, nei pressi di un antico cratere derivato dalla caduta di un meteorite, un luogo che ha sempre ispirato indigene credenze e che ha un nome omonimo alla pellicola in questione, si chiama Wolf Creek Crater!
Il regista Greg McLean  riesce a incrementare la tensione aggiungendo mistero alla già orrorifica realtà, intessendo la trama con un inizio dominato da strane situazioni che possono far presagire un potenziale sviluppo soprannaturale o fantascientifico della storia raccontata. Ciò ha il potere di accrescere la suspance e rafforzare l’elemento sorpresa.
Sarà più avanti, verso la metà del film, che una linea definita comincerà a palesarsi, portando lo spettatore a intuire una verità diversa, non ancora del tutto svelata, ma che si preannuncia già densa d'orrore e immagini forti.
A rafforzare quest’atmosfera densa d’attesa e paura, contribuisce la colonna sonora dai toni cupi, con musiche ora più lente, ora più ritmate, in sintonia con i vari momenti del film.
Le scenografie altamente realistiche e un uso della macchina da presa portata a spalla, hanno dato un risultato davvero ok! Pensare poi, che questa pellicola è stata realizzata con basso budget e con un cast d’attori dove non figurano nomi noti!
Una visione che consiglio. Ci tengo a ricordare che ci sono scene abbastanza forti ed esplicite, per cui il film non è adatto a chi è molto impressionabile.

3 commenti:

  1. Ce l'ho questo film che peraltro credo si sia ispirato alla vera storia di un serial killer australiano (di origini croate) che si chiamava Milat.

    RispondiElimina
  2. una storia vera? e' terribile!!
    l'ho visto questo film.....ed i ragazzi ne passano davvero tante..brrr...

    RispondiElimina
  3. ciao tizyana buon fine settimana :)

    RispondiElimina

Guadagna online

beruby.com - Guadagna acquistando online