Benvenuti!

Benvenuti! Qui troverete Libri e Film, con Trama (un po'), Recensione e Trailer

domenica 19 dicembre 2010

- Meglio Donna Che Male Accompagnata (Geppi Cucciari)


Genere: Comico - Umoristico

Trama e Recensione
Questo libro è l'opera prima di Geppi Cucciari, meglio conosciuta come artista comica del programma Zelig. Tra le pagine ritroviamo la sua simpatia, l'indole di fiera e intelligente donna sarda che riesce a prendersi anche bonariamente in giro con tagliente e genuina ironia.
Il tema principale, come s’intuisce dal titolo, è uno spinoso problema da single, che in questo caso non riguarda solo Geppi, ma anche Stefania e Lucia, sue amiche del cuore. Sono tutte e tre trentenni in carriera, trapiantate nella caotica Milano, ma con il cuore e parentela ancora stanziali nella natia Sardegna.
E' proprio da lì che arriva, una mattina di quasi primavera, un qualcosa che getta ben presto un po' tutte nello sconforto, anzi, nel panico totale!
Geppi ci rivela la spinosa questione già nel capitolo Zero, nel momento in cui riceve una lettera, con l'indirizzo scritto a mano in bella grafia.
E' di Monica, un'amica di vecchia data, l'unica del gruppo a non essersi trasferita, si sposa il 18 giugno, è un invito a tutti gli effetti.
Anche Lucia e Stefania hanno ricevuto l'inaspettata missiva, ne discutono affrante durante una cena succulenta a casa di Geppi e la loro prima impressione è più o meno questa:
- "Ma tu guarda l'ex bruttina e solitaria Monica, ai tempi della scuola era l'unica tra noi a non avere un fidanzatino, com'è possibile che proprio lei abbia anticipato tutte con questa inaspettata scelta di vita?".
Ora sono ufficialmente invitate, come lo sono anche eventuali partner.
Quest'ultima frase ha il potere di scatenare le più bieche e deliranti inquietudini, perchè loro al momento si ritrovano recidivanti single e non ci tengono di certo ad arrivare al paesello disperate e sole, dovendo sorbirsi le solite, inevitabili domande sul loro stato affettivo, da parte di lontani compagni di liceo e parenti vari.
E' deciso, forse ne farebbero volentieri a meno, ma non possono certo presentarsi al forzato evento senza uno straccio di fidanzato! Ne devono trovare uno al più presto, ma la cosa si rivela da subito impresa non proprio semplice.
Comincia da qui il conto alla rovescia verso la fatidica data della festa nuziale, un periodo costellato da giornate in cui accade di tutto e di più. Le amiche s'impegnano al massimo per portare a casa l'ambito risultato. C'è solo da far scattare la magica scintilla dell'attrazione, frequentando i posti giusti, guardandosi intorno con più attenzione, può anche darsi che la freccia dormiente di Cupido non tardi molto a colpire.

- L'io narrante è sempre Geppi, attraverso di lei si scoprono i caratteri variegati degli altri protagonisti. Conosciamo così la determinata Lucia, donna dalle abbondanti e sensuali forme mediterranee, dotata di senso pratico e di una travolgente parlantina, cose che le permettono con la stessa naturalità e bravura, di lavorare con il trapano montando da sola i mobiletti della cucina, oppure tenere monologhi davanti al pubblico di un tribunale. In amore si dà abbastanza da fare, le conquiste per lei non sono cosa impossibile, sa come affascinare un uomo, peccato che il difficile è mantenere il rapporto!
- Stefania invece ha una dote che le altre due amiche le invidiano, ha sempre un buon peso forma, può mangiare di tutto senza ingrassare di un etto! Fa la giornalista letteraria, è brava nel suo lavoro. E’ anche molto dolce e ingenua nella vita privata, forse è per questo che poi prende delle sonore mazzate! In amore si affida anche alla tecnologia, non come fosse l'ultima spiaggia, ma un sogno ambito, capace di sconfiggere le distanze.
- Infine c'è Federico, il vicino di Geppi, affascinante e donnaiolo, spregiudicato e di mente aperta. Potrebbe essere un potenziale pretendente? Chissà, di certo la sua focosa indole riserva delle sorprese molto inaspettate.
Dal canto suo la simpatica e genuina Geppi ha nel carniere un misterioso interlocutore, il cosiddetto gladiatore, riusciranno a trovarsi in un travagliato incontro al buio all'insegna degli equivoci?

Il libro è scritto in modo molto semplice, scorrevole e si legge in poco tempo. Io l'ho trovato molto divertente, brioso, anche saggio per certi aspetti.
Le duecentoventinove pagine sono un concentrato di racconti e riflessioni dell'autrice, prendendo per mano il lettore, risvegliando la sua curiosità, lo porta tra avvenimenti e momenti di vita vera.
La forza di Geppi è che mette sempre molto di se stessa nelle battute autoironiche, nelle storie che poi proprio storie non sono, ma solo indiscutibili verità. Tra le righe esce molto dell'artista di Zelig, ma anche della donna sensibile e intelligente che sa reagire alle avversità sfoderando sempre un tocco di buonumore.
Consiglio la lettura, per lasciarsi contagiare dalla verve briosa, tagliente e autoironica dell'autrice, il libro sa regalare più di un sorriso e tanta spensierata allegria, il finale poi riserva qualche sorpresa e può anche indurre a un po' di saggia riflessione.

- L'autrice
Giuseppina Cucciari, in arte Geppi, è nata in Sardegna trentasette anni fa.
E' laureata in giurisprudenza, ma la passione per il palcoscenico l'ha portata a fare delle scelte diverse, spingendola verso i suoi sogni e un successo che per fortuna poi è arrivato.
Zelig, Belli Dentro, una parte nel film Grande Grosso e Verdone, sono tra le sue partecipazioni più importanti. Nel 2006, con Meglio Donna Che Male Accompagnata si è cimentata anche come scrittrice. L'anno scorso, ha pubblicato un altro libro, Meglio Un Uomo Oggi. Anche questo titolo è già tutto un programma!

10 commenti:

  1. Al momento mi manca tempo materiale per leggere, ma la lettura è sempre piacevole. Vorrei farti gli auguri di natale...passa nei miei blog
    A presto!

    RispondiElimina
  2. Le tue battute del titolo sono veramente uniche.
    Brava Tizyana, buona domenica, un abbraccio,
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Mi piace l'ironia di Geppi Cucciari. è un libro che volgio recuperare... Ne approfitto per augurarti Buone Feste!

    RispondiElimina
  4. Ciao, sul mio blog c'è un premio per te... spero ti sia gradito!

    RispondiElimina
  5. Già il titolo del libro è molto intrigante. Lo leggerò

    RispondiElimina
  6. son passata a salutarti, il mio blog chiude per ferie natalizie!!!
    poi ci rileggiamo a gennaio!!!!
    ti mando un abbraccio , baci, ti auguro un sereno Natale e un felice 2011!!
    a presto!!! :)

    RispondiElimina
  7. Tiziana cara!!Tanti ma tantissimi Auguri di Buon Natale un forte abbraccio Anna..a presto ;)
    baciottoli :)

    RispondiElimina
  8. Buon Natale Michele pianetatempolibero

    RispondiElimina
  9. Esaminando la tua ottima e dettaliata recensione sembra un libro di piacevole lettura. Bè, a dire il vero non è propio il mio genere di letture preferite, ma forse questo libro mi potrebbe piacere...ciao e buone feste!

    RispondiElimina
  10. Geppi e simpaticissima sarà un libro "interessante". Auguri Tiziana Buon Natale.

    RispondiElimina

Guadagna online

beruby.com - Guadagna acquistando online