Benvenuti!

Benvenuti! Qui troverete Libri e Film, con Trama (un po'), Recensione e Trailer

domenica 18 marzo 2012

- Nuove programmazioni al cinema

 10 regole per fare innamorare

- Genere: commedia

Nazionalità italiana
Regia: Cristiano Bortone
Sceneggiatura: Fausto Brizzi, Cristiano Bortone, Pulsatilla
Fotografia: Roberto De Nigris
Musiche: Andrea Farri

- Attori: Vincenzo Salemme, Trio Medusa, Guglielmo Scilla, Pietro Masotti, Enrica Pintore, Giulio Berruti


- Una gradevole commedia tutta italiana nata dal talento del regista Cristiano Bortone, che si è occupato anche della sceneggiatura insieme al bravo Fausto Brizzi e alla talentuosa pugliese Valeria Di Napoli, meglio conosciuta con il nome d’arte Pulsatilla. Da questa collaborazione non poteva che nascere una pellicola frizzante e densa di significato, stemperata dal giusto grado di leggerezza e giocosità.

Tra i protagonisti troviamo il simpaticissimo Vincenzo Salemme nella parte di Renato, un affermato chirurgo estetico che sogna anche per il figlio Marco un futuro prestigioso e un presente che rispecchi le sue doti innate di tombeur de femme.

Marco invece è tutt’altro che estroverso, brillante e donnaiolo, ha un lavoro dimesso ed è parecchio impacciato, cosa che tuttavia cerca di non far trapelare in casa per non deludere le aspettative del genitore.
Le cose si complicano un po’ quando incontra la bella e affascinante Stefania e il padre si trova per caso a fargli visita nel caotico appartamento che condivide con alcuni amici e si sente in dovere di dettargli delle importanti regole di conquista amorosa.


In visione al cinema dal 16 Marzo 2012

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

L'altra faccia del diavolo

- Genere: Horror, Thriller

Titolo originale: The Devil Inside
Nazionalità statunitense
Regia: William Brent Bell
Sceneggiatura: William Brent Bell e Matthew Peterman
Fotografia: Gonzalo Amat
Musiche: Brett Detar

- Attori: Simon Quarterman, Fernanda Andrade, Evan Helmuth, Suzanne Crowley, Ionut Grama, Bonnie Morgan


- La pellicola è ambientata a Roma, con scene girate anche nella Città del Vaticano e a Bucarest.
La protagonista della storia è Isabella, una giovane donna con un passato doloroso, vent’anni prima, durante una terribile notte, sua madre Maria Rossi si era resa protagonista di un fatto violento e agghiacciante, che l’aveva poi portata ad essere rinchiusa in un ospedale psichiatrico per maniaci criminali. E’ proprio per scoprire cosa possa essere davvero successo quella notte che Isabella si reca nella capitale e si appresta dapprima a incontrare la genitrice mentalmente instabile e, in seguito, ad assistere a dei riti piuttosto pericolosi e impressionanti, perpetrati da due giovani esorcisti da lei ingaggiati nel tentativo di saperne di più su quel che teme sia la vera causa scatenante della psicosi demoniaca della madre.

Il regista William Brent Bell affronta il controverso tema della possessione demoniaca, presenta il film con un taglio da documentario, intrecciando la vicenda filmica con scene girate in stile handycam, riprese studiate appositamente per dare all’insieme un tocco da “reportage amatoriale” e per tenere fede alla frase ad effetto apposta sulla locandina: ispirato a fatti reali. In realtà pare non ci sia prova di questa presunta veridicità, in poche parole è stata solo una trovata pubblicitaria ideata per creare un alone da brivido e fare presa sullo spettatore.



In visione al cinema dal 16 Marzo 2012

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 Magnifica presenza

- Genere: commedia, drammatico

Nazionalità italiana
Regia: Ferzan Ozpetek
Sceneggiatura: Federica Pontremoli
Fotografia: Maurizio Calvesi
Musiche: Pasquale Catalano

- Attori: Elio Germano, Margherita Buy,Vittoria Puccini, Paola Minaccioni, Giuseppe Fiorello, Andrea Bosca, Platinette, Matteo Savino


- La regia è curata da Ferzan Ozpetek e già questo è sinonimo di qualità, lo svolgimento della trama non delude, la vicenda intreccia una complicata quotidianità con una realtà intersecata da fatti insoliti.

Narra le vicende di Pietro, un giovane ventottenne siciliano che lascia la sua bella isola e approda a Roma per inseguire il sogno di fare l’attore. Si ritrova a lavorare di notte e a coabitare con l’esuberante cugina Maria, tuttavia quella convivenza fin troppo complicata e caotica non gli giova affatto, così Pietro decide di trasferirsi in un appartamento d’epoca per poter finalmente godere di una meritata solitudine, ma il sollievo dura poco, ben presto tra quelle mura comincia a percepire di non essere davvero solo …



In visione al cinema dal 16 Marzo 2012

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Non me lo dire

- Genere: commedia

Produzione italiana
Regia: Vito Cea
Soggetto e sceneggiatura: Antonio De Santis
Fotografia: Antonello Emidi
Musiche: Gianni Ciardo, Folkabbestia, Daniela Desideri
Attori: Uccio De Santis, Mia Benedetta, Aylin Prandi, Nando Paone, Umberto Sardella, Antonella Genga


- Il film è ambientato e girato in Puglia, percorre le vicissitudini emotive di Uccio De Santis, un comico in crisi esistenziale a causa di sua moglie e del suo lavoro. 
In verità è la consorte a creargli più problemi e la sua attività teatrale è solo di conseguenza legata alla sgradita sorpresa che gli cade tra capo e collo una sera al ritorno a casa. Lei è andata via, gli ha lasciato un biglietto in cui spiega che lo lascia perchè non ce la fa più a essere trascurata continuamente a causa del suo lavoro.

La notizia piuttosto inaspettata lo fa entrare in crisi, a tal punto che abbandona il teatro causando non pochi problemi ai suoi colleghi. Per cercare di uscire dalla difficile situazione, Uccio ricorre all'aiuto di un terapeuta e la bizzarra cura che quest'ultimo gli prescrive lo porta ad affrontare un inusuale viaggio denso di rocambolesche avventure.



In programmazione al cinema dal 14 Marzo 2012

16 commenti:

  1. M'ispira invece quello della Littizzetto.

    Bacio e buon lunedì!

    RispondiElimina
  2. ciao tiziana grazie, mi sembrano tutti interessanti, sceglierei il primo e magnifica presenza, ciao grazie buona settimana rosa a presto.))

    RispondiElimina
  3. buondì tiziana, mi mancavano i tuoi aggiornamenti sui film.......
    andro' sicuramente a vedere magnifica presenza e l'altra faccia del diavolo.
    baci e felice settimana :)

    RispondiElimina
  4. Io questa volta mi sa che passo e aspetto buone nuove ;-)

    RispondiElimina
  5. Interessantissimo il thriller, ho visto il trailer in tv. :D

    RispondiElimina
  6. @ Kykie - Il film con la Littizzetto esce tra qualche giorno, di sicuro sarà molto divertente. Mi piacerebbe vederlo.

    @ Rosa - Hai scelto bene Rosa, sono tutti interessanti ma quelli da te citati hanno un qualcosa in più. Tuttavia io ci metterei anche il secondo :-)

    @ Nanussa - Anche tu hai scelto bene Nanussa.

    @ Laura - Spero di poter postare le nuove uscite, anche perchè tra qualche giorno arriva il film con la Littizzetto che è tutto un programma!

    RispondiElimina
  7. @ ilrepungente - il trailer l'ho postato anch'io, ti consiglio di vederlo perchè ce ne sono diverse versioni :-)

    RispondiElimina
  8. Sicuramente andrò a vedere L'altra faccia del Diavolo, stasera.
    Mi sa di film brutto e malfatto, ma all'horror non si comanda. E poi il genere è di queli che mi terrorizza!

    RispondiElimina
  9. Di sicuro Ozpetek non va mai perso di vista!

    RispondiElimina
  10. @ Babol - La penso come te, "all'horror non si comanda" :-)

    @ Adriano - Certo, anche Ozpetek merita, i suoi film sono sempre particolari e anche in questo caso non delude le aspettative.

    RispondiElimina
  11. Un film che mi piacerebbe andare a vedere,quando sarà programmato nella zona di Borgomanero.

    RispondiElimina
  12. Ho visto "10 regole per fare innamorare" e non è malvagio..
    uno di questi giorni ne faccio un post!
    non mi aspettavo nulla di eccezionale e infatti gli do la sufficienza.
    Buonanotte!

    RispondiElimina
  13. Litizzetto! Almeno posso sperare di ridere ^_^
    Ciao!
    Scusami per la mia presenza a singhiozzo, ma certi periodi non riesco a stare dietro a tutto.

    RispondiElimina
  14. Ciao Tiziana è sempre interessante passare da te!

    RispondiElimina
  15. Aggiungo "magnifica presenza" ^_^ ed ora vado alla ricerca del tempo per andare al cinema e di una baby sitter affidabile.

    RispondiElimina
  16. 10 regole per fare innamorare deve essere un bel film! Magari vedendolo imparerei anche come far innamorare una donna...passa a trovarmi sul mio blog ogni tanto Tiziano.
    Un caro saluto!

    RispondiElimina

Guadagna online

beruby.com - Guadagna acquistando online