Benvenuti!

Benvenuti! Qui troverete Libri e Film, con Trama (un po'), Recensione e Trailer

mercoledì 25 luglio 2012

- Nessuno è perfetto



Genere: Commedia

Produzione italiana - Anno 1981
Regia: Pasquale Festa Campanile
Soggetto: Enrico Oldoini, Franco Ferrini e Bernardino Zapponi
Sceneggiatura: Enrico Oldoini, Franco Ferrini, Bernardino Zapponi e Renato Pozzetto
Scenografia: Giantito Burchiellaro
Fotografia: Alfio Contini
Musiche: Riz Ortolani

Attori: Ornella Muti (Chantal), Renato Pozzetto (Guerrino Castiglioni), Lina Volonghi (suocera di Guerrino), Massimo Boldi (tassista Lingua Profonda), Gabriele Tinti, Benedetto Ravasio, Felice Andreasi

Trama, Recensione e Trailer
Guerrino Castiglioni dopo essere rimasto vedovo si è rassegnato a vivere con la possessiva e petulante suocera, madre della sua defunta moglie.
Questa insolita convivenza dà spesso adito a pettegolezzi e addirittura c'è chi insinua che tra loro ci sia una torbida relazione di sesso.
Tra i fautori di questa tesi c'è un tassista indiscreto e chiacchierone, che per l'innata caratteristica di non farsi mai i fatti suoi, è conosciuto nella cerchia di amici con il nomignolo "lingua profonda".
Tutti rimangono meravigliati e ammirati quando Guerrino conosce e conquista la bellissima e seducente Chantal, tra i due è subito passione travolgente, tanto che ben presto convolano a nozze.
Il loro palese amore disturba non poco la ben più stagionata suocera, che si sente ingiustamente scalzata dal suo precedente ruolo di mamma acquisita e compagna consolatrice.
La sua invadenza si fa sempre più pressante e pericolosa, specie quando nell'idilliaco rapporto tra Chantal e Guerrino s'insinuano degli insoliti accadimenti.
A dir la verità, alcune stranezze le aveva notate anche il devoto Guerrino, ma non ci aveva dato peso, imputando tutto alla modernità e all’emancipazione femminile. I tempi son cambiati e se la sua bella consorte ha forza da vendere, aggressività e modi poco femminili, non è il caso di farsi venire immotivate paranoie!
Le cose invece si fanno più intricate e Guerrino si vede piombare in casa una tutt'altro che tranquilla donzella con figlio al seguito!
Da questo momento una serie di accadimenti turberanno e movimenteranno la quotidianità dei vari protagonisti.

- Questa pellicola è uscita parecchi anni fa, ma nonostante l'età e il genere leggero e disimpegnato da commedia all'italiana, affronta il tema spinoso e sempre attuale della transessualità, fa riflettere su dove inizia effettivamente il confine tra normalità e pregiudizio.
L’aver inserito il tutto in un contesto tutt'altro che serioso, rende il film particolare e interessante.
Il regista e gli sceneggiatori hanno puntato molto sul ruolo degli attori, per sdrammatizzare una storia complicata e farla diventare puro e divertente intrattenimento.

Renato Pozzetto, con il semplice e bonaccione Guerrino, tutto il contrario del classico macho ma molto fortunato in amore, porta avanti il tipico personaggio dei suoi tanti film.

Ornella Muti presta il suo fisico attraente a una identità esteriormente molto femminile ma al contempo dotata di forza fisica e aggressività mascolina.

Massimo Boldi non ha un ruolo di primissimo piano ma riesce ugualmente a non passare inosservato.

Mitico il ruolo di Lina Volonghi, qui suocera gelosa, possessiva e invadente ai massimi livelli, tanto da risultare in molte scene davvero esilarante.

Il risultato è gradevole, la comicità è piuttosto contenuta, ma nel complesso il film scorre fluido e coinvolgente. Adatto per una visione rilassante e scacciapensieri.


7 commenti:

  1. Che dire, io questi film li ho visti quasi tutti e questo è uno di quelli che mi diverte tantissimo. La scena del film che hai postato è semplicement esilarante XD

    RispondiElimina
  2. deve essere divertente davvero. io non mi ricordo di averlo visto...
    monica c.

    RispondiElimina
  3. Leggero leggero, perfetto per un po' di relax :-)

    RispondiElimina
  4. Non lo ricordo, pero' pozzetto è sinonimo di comicita' :))

    RispondiElimina
  5. Pozzetto mi fa morir dal ridere :D

    RispondiElimina
  6. complimenti per il tuo blog ti seguo se ti va passa da ciao

    RispondiElimina
  7. Me lo ricordo bene questo film!Lina Volonghi grande attrice, anche se, forse, verrà ricordata soprattutto per un leggendario Carosello.

    RispondiElimina

Guadagna online

beruby.com - Guadagna acquistando online