Benvenuti!

Benvenuti! Qui troverete Libri e Film, con Trama (un po'), Recensione e Trailer

mercoledì 5 gennaio 2011

- The Calling - La Chiamata


Genere: Horror

Titolo originale: The Calling
Produzione statunitense e tedesca - Anno 2000
Regia: Richard Caesar
Sceneggiatura: John Rice e Rudy Gaines
Scenografia: Sonja Klaus

Attori: Laura Harris (Kristie), Richard Lintem (Marc St. Clair)
Francis Magee, Alex Roe, Peter Waddington, Alice Krige, John Standing, Camilla Power, Rachel Shelley

Trama e Recensione
Durante i festeggiamenti del loro matrimonio, Kristie e Marc St. Clair si appartano in una zona abbastanza sinistra, avvolta ormai dalle ombre della notte. E' qui che concepiscono il loro bambino, Dylan. Un evento importante, eppure, Kristie ha solo un ricordo confuso delle cose successe in quelle ore.
Il tempo passa e il piccolo Dylan cresce sano e molto amato dalla sua famiglia e dalla gente del posto.
Tuttavia, la gioia di ogni suo compleanno richiama alla mente un evento triste.
Nessuno ha dimenticato un fatto drammatico capitato in paese tempo addietro, proprio a ridosso della sua nascita, un altro bambino, Sammy, moriva, mentre lui veniva al mondo.
Per fortuna il presente sembra portare un po' di serenità, ma la tranquillità dura poco. Ben presto le cose cominciano a prendere una piega diversa e Kristie è la prima ad accorgersi che c'è qualcosa di strano e inquietante in certi accadimenti...
Come se non bastasse, un eccentrico tassista sembra sapere molte cose di lei, fa misteriosi discorsi, mettendola in guardia su verità nascoste, che inizialmente sembrano solo vaneggiamenti di un inopportuno impiccione...
Il corso degli eventi diventerà sempre più concitato e drammatico, non mancheranno momenti carichi di suspense e sorprese sul finale.

- La trama affronta il già troppo sfruttato tema di una possibile nascita dall'anticristo. Ce lo hanno già raccontato film come Rosemary's Baby, Omen Il Presagio, e altri ancora. Gira e rigira, sono tutti abbastanza simili e sperare in una pellicola che riesca in qualche modo a distinguersi per innovazione è cosa ardua.
Proprio per questo, la prima parte di The Calling sembra di una banalità disarmante, per fortuna con il procedere dei minuti riesce a riprendersi un po’, diventando sempre più avvincente.
Grazie anche a una buona recitazione degli attori, alle giuste atmosfere cupe e misteriose, sapientemente create dalle scenografie e dalle riprese in chiaro - scuro.
Le musiche della colonna sonora riescono a dare quel qualcosa in più all'insieme.
Visione consigliata agli amanti del genere, ma senza aspettarsi il capolavoro.

v>

7 commenti:

  1. l'ho visto questo film......hai ragione niente di particolare, solo per chi ama il genere!!
    baci tiziana, buona giornata!!

    RispondiElimina
  2. Oggi il giorno della befana auguro anche a te tante cose belle che la vecchia con la scopa parta ha tutti! Per un giorno ci trasformiamo bambine e facciamo pure noi festa.
    Un abbraccio cara Tiziana,
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. ciao, gli horror non sono il mio genere ma adoro il cinema, come te! Vieni a trovarmi se ti va, io ti seguo! A presto!

    RispondiElimina
  4. ma sai che io per vedere un horror devo avere davanti un cuscino, una coperta o qualsiasi altra cosa che mi copra abbastana? ahaha...soo troppo impressionabile! volevo ringraziarti perchè il tuo commento mi ha davvero fatto molto piacere!!

    http://chicneverland.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. Maestra, altro che la scrittura creativa! Ho da imparare da te. Però, il cinema horror ... forse Tarantino?

    RispondiElimina
  6. Ciao Tiziana, grazie per esserti iscritta al mio blog, molto interessante il tuo complimenti, a presto rosa buona serata.)

    RispondiElimina
  7. Preferisco altri generi ;-) ciao

    RispondiElimina

Guadagna online

beruby.com - Guadagna acquistando online